I 5 migliori modi per proteggersi dal sole
  • Non stare all’aperto, o cerca l’ombra nelle ore di punta del giorno, quando le radiazioni UV sono più intense, di solito tra le 11 e le 16.
  • Pianifica attività all’esterno o nel mattino presto o nel tardo pomeriggio.
  • Copriti, con maglie a maniche lunghe, calzoni lunghi, cappelli ad ampia visiera, e occhiali da sole che offrano la miglior protezione contro i raggi UV.
  • Se non ti puoi coprire completamente, assicurati di usare uno schermo solare ad ampio spettro, con un fattore di protezione solare di almeno 50 su tutte le parti esposte.

La Vitamina D

Spesso ci si chiede se non abbiamo  bisogno di sole, specialmente per sintetizzare la vitamina D.

E’ vero che la vitamina D è importante per la salute. E’ anche vero che molti ne sono carenti, e che la luce del sole è uno dei mezzi che aiuta il corpo a fissare la vitamina D. tuttavia, considerato il rischio associato con la radiazione UV, l’Istituto di Sanita Americano (NIH), raccomanda di integrare la vitamina D con supplementi alimentari piuttosto che dal sole.

Quattro semplici regole

Al fine di ricordarti alcune delle basilari informazioni per proteggerti dal sole, ricorda queste semplici regole.

  • Indossa sempre una maglietta :il vestiario è uno dei più efficaci agenti protettivi contro i raggi UV. Tieni a mente che:
    • Capi a maniche lunghe e calzoni lunghi offrono la migliore protezione.
    • Una tessitura stretta, come quella di una t-shirt, offre più protezione di una tessitura più larga. Giusto per avere un’idea di come i tessuti possono bloccare le radiazioni, guarda il tessuto in controluce: tessuti che permettono alla luce di attraversarli molto probabilmente lasciano passare anche le radiazioni UV.
    • Colori scuri sono più assorbenti e meno riflettenti dei colori chiari e quindi offrono una migliore protezione.
    • Tessuti asciutti sono più protettivi di quelli bagnati. Una t-shirt bagnata offre una protezione pari ad una crema solare di SPF solo uguale a 4.
  • Metti la crema: gli schermi solari assorbono, riflettono o catturano molti ma non tutti i raggi UV prima che essi possano penetrare nella pelle. Nello scegliere uno schermo solare, stai attento a:
    • Ampio spettro. Schermi solari ad ampio spettro proteggono sia dai raggi UVA che UVB. Stai attento a quegli schermi che contengono zinco ossido, titanio diossido, Meroxyl, avobenzene e parabeni.
    • Un fattore di protezione solare (SPF) di almeno 50. L’SPF misura quanto a lungo il prodotto protegge dalle radiazioni UVB prima di notare una scottatura, paragonato a quanto ci vorrebbe senza protezione. Se si ha eritema dopo 10 minuti senza protezione, usando una crema solare di SPF 15 in teoria il tempo di comparsa di eritema aumenta di 15 volte, cioè arrivando a 2,5 ore. Un fattore SPF di 15 blocca il 93 % dei raggi UVB. SPF di 30 o maggiori, bloccano il 97% dei raggi UV e sono particolarmente indicati per le persone che hanno la pelle particolarmente sensibile, o che hanno il cancro della pelle, o che sono ad alto rischio di sviluppare tale cancro.
    • Assicurati di applicare una quantità sufficiente di crema solare e di riapplicarla ogni 2 3 ore, o più frequentemente se vai spesso a fare il bagno. La causa principale di eritema negli individui che applicano le creme solari è il fatto che la crema non viene riapplicata con la necessaria regolarità.
    • Meglio se resistente all’acqua, se nuotate o sudate spesso.
    • Una data di scadenza valida. Le creme solari senza data di validità hanno una scadenza che di solito è di tre anni. Alcuni ingredienti delle creme solari possono degradarsi o perdere la loro efficacia nel tempo, specialmente se esposti ad alte temperature.
  • Porta un cappello! per la migliore protezione, indossa un cappello con una visiera sufficientemente larga da proteggere il tuo viso, comprese le orecchie e il collo. Attento ai cappelli che hanno una fitta trama, come quelli di tela. Evita tessuti molli, in particolare cappelli con buchi che permetto ai raggi solari di penetrare. Se preferisci usare un cappello da baseball, assicurati di proteggere le orecchie e il collo. Indossa capi che coprono queste zone, usa creme con fattore protettivo di 50 o stai all’ombra.
  • Indossa gli occhiali da sole: gli occhiali da sole proteggono i tuoi occhi, l’iride, e la pelle delicata che si trova intorno agli occhi. Riducono inoltre anche il rischio di cataratte.
    • Lenti più scure o polarizzate, non necessariamente offrono più protezione contro i raggi IUV. La protezione è dovuta ad una sostanza chimica che ricopre parte del rivestimento invisibile delle lenti, indipendentemente da quanto essi sono scure.
    • Occhiali da sole avvolgenti impediscono ai raggi UV di entrare negli occhi dai lati.
    • Non comprare occhiali giocattolo per i tuoi figli. Negli occhiali per bambini, cerca la stessa protezione che vorresti per te.