Cos’è il fattore di protezione di una crema solare?

SPF è l’abbreviazione americanizzata del termine fattore di protezione solare, ed è il sistema usato in tutto il mondo per determinare quanta protezione provvede una crema solare quando applicata sulla pelle ad uno dose di 2mg/cm2. Questo sistema calcola la quantità di radiazioni (in particolare le UVB) necessarie per causare visibilmente uneritema in una persona con e senza l’applicazione della crema protettiva. Per esempio, se l’eritema appare dopo 10 minuti senza protezione e dopo 100 minuti con la crema protettiva, allora l’SPF di quella crema è 10 (100/10).

Al momento, non c’è nessun metodo riconosciuto a livello internazionale per misurare il grado di protezione dai raggi di tipo UVA. Una stima si fa grazie ad un test di laboratorio in cui si misura la porzione di radiazione che passa attraverso una quantità nota di crema solare. Al fine di assicurare la protezione dai raggi UVA, si raccomandano prodotti che contengono bloccanti di tipo fisico.

Due tipi di schermi solari 

Le creme solari possono essere classificate in due principali categorie: filtri chimici che assorbono le radiazioni UV e i bloccanti fisici.

I primi funzionano assorbendo le radiazioni UV e possono essere ulteriormente suddivisi a seconda del tipo di radiazioni che assorbono: UVA o UVB, o entrambe.

I bloccanti fisici invece riflettono o schermano le radiazioni.

Filtri chimici

La tabella sotto elenca alcuni dei più comuni assorbenti di tipo chimico disponibili e la protezione che offrono verso una serie di raggi UV.

Prodotti chimici UVB
(290-320nm)
UVA II
(320-340nm)
UVA I
(340-400nm)
Derivati dell’acido aminobenzoico
PABA Parziale Nessuna Nessuna
Gliceril PABA Parziale Nessuna Nessuna
Padimato O Parziale Nessuna Nessuna
Roxadimato Completa Parziale Nessuna
Benzotriazoli
Medroxyl Parziale Nessuna Parziale
Benzofenoni
Diossibenzone Completa Completa Parziale
Avobenzone Completa Completa Parziale
Ossibenzone Completa Completa Parziale
Sulisonbenzone Completa Completa Parziale
Cinnamati
Octocrilene Completa Completa Parziale
Octil metossicinnamato Completa Nessuna Nessuna
Salicilati
Omosalate Parziale Nessuna Nessuna
Etilesil salicilato Completa Nessuna Nessuna
Trolamina salicilato Completa Nessuna Nessuna

Questi filtri solari spesso contengono una miscela di ingredienti che offrono protezione sia contro i raggi UVA che contro gli UVB. Alcuni sono combinati anche con bloccanti fisici.

Alcune formulazioni organiche possono degradarsi quando esposte alla luce del sole: quindi possono non funzionare nella maniera appropriata.

Bloccanti fisici 

I bloccanti fisici sono molto efficaci nel bloccare sia i raggi UVB che gli UVA. I due più conosciuti bloccanti fisici sono il titanio diossiso e lo zinco ossido.

Vantaggi Svantaggi
  • Chimicamente inerti
  • Inestetici
  • Estremamente sicuri
  • Colori brillanti fluorescenti per aumentare il potere cosmetico
  • Proteggono contro tutto lo spettro UV