Tipo 

Descrizione

Esame fisico

(incluso l’esame della pelle)

Primo anno: una volta ogni 3 mesi;

Secondo anno: una volta ogni 4 mesi;

Fino al 5 anno: almeno una volta ogni 6 mesi.

RX torace ed

Ecografia epatica

Ogni 6-12 mesi per i primi 5 anni.

Successivamente 1 volta all’anno.

Ecografia delle stazioni

Linfonodali

Ogni 6 mesi per i primi 5 anni.

Successivamente una volta all’anno.

Esame dell’LDH

(Lattato

Deidrogenasi Serica)

Per pazienti con melanoma in stadio IIB e IIC.

Tutti i pazienti con melanoma in stadio II dovrebbero effettuare un esame della pelle ogni 3 mesi per il primo anno e ogni 4 nel secondo anno ed almeno una volta ogni 6 mesi negli anni successivi.

La frequenza degli esami fisici dopo i due anni dipende dal rischio di sviluppare nuovi tumori primitivi o recidiva del precedente. Tutti i pazienti con melanoma in stadio II dovrebbero effettuare un esame della pelle almeno una volta all’anno per tutta la vita.

Come parte integrante degli esami, il paziente in stadio IIB e IIC dovrebbero anche monitorare periodicamente i valori per LDH.

Con la giusta chirurgia, il melanoma in stadio II è considerato a rischio intermedio di ripresa di malattia locale o a distanza. Pertanto l’individuazione precoce del melanoma attraverso l’autoesame della pelle è di primaria importanza.

Studi su larga scala hanno dimostrato i seguenti tassi di sopravvivenza.

Sopravvivenza

5 anni dopo il trattamento (1)

10 anni dopo il trattamento (1)

Stadio IIA:   81%

Stadio IIA:   67%

Stadio IIB:   70%

Stadio IIB:   57%

Stadio IIC:   53%

Stadio IIC:   40%

Tuttavia tali dati emergono da indagini che rappresentano statistiche medie; non valutando la suscettibilità individuale.

Per maggiori infomazioni circa il melanoma ricorrente clicca qui.