A differenza di molti tipi di cancro con un sistema di stadiazione numerico, il carcinoma basocellulare (BCC) segue una categorizzazione unica basata sulla possibilità che il cancro possa ripresentarsi, noto anche come rischio di recidiva. Questo esclusivo sistema di stadiazione colloca la maggior parte delle BCC in uno dei due gruppi: a basso rischio o ad alto rischio.

Le opzioni di trattamento si basano quindi su ciascuna categoria per prevenire il ripetersi o le recidive. Una terza categoria, l’Advanced BCC, descrive i tumori che richiedono procedure di trattamento più complicate piuttosto che una rimozione chirurgica standard per sradicare la malattia. I BCC avanzati si sono diffusi oltre l’area immediata e potrebbero richiedere misure aggiuntive, inclusa l’imaging, per determinare l’estensione del cancro.

Carcinoma basocellulare a basso rischio

Questo tipo di BCC si basa su un rischio relativo di recidiva inferiore. Questi tumori a basso rischio si localizzano solitamente sul tronco del corpo o sulle estremità e hanno dimensioni inferiori a due centimetri (cm). I confini dei BCC a basso rischio hanno bordi ben definiti. I pazienti con diagnosi
di BCC a basso rischio non sono immunosoppressi e non hanno subito precedente radioterapia medica nella zona. Il referto patologico può spesso descrivere questo tipo di BCC come nodulare o superficiale.

Carcinoma basocellulare ad alto rischio

Il BCC ad alto rischio ha un rischio relativo più elevato di recidiva o restituzione. Tutti i tumori ricorrenti vengono automaticamente etichettati come ad alto rischio. Se un BCC è localizzato sul tronco o sulle estremità, ad alto rischio indica che la dimensione è maggiore di due cm in quelle regioni specifiche. In alternativa, un BCC ad alto rischio potrebbe essere di qualsiasi dimensione quando è localizzato sulla testa, sul collo o sui piedi o nelle aree pretibiale (stinco) o anogenitale (ano e genitali). Inoltre, i confini dei BCC ad alto rischio sono scarsamente definiti. I pazienti con diagnosi di BCC ad alto rischio possono essere immunosoppressi o aver subito una precedente radioterapia medica nell’area. Il referto patologico descriverà spesso questo tipo di BCC come avente un modello di crescita aggressivo. La segnalazione patologica può anche descrivere questi BCC ad alto rischio come micronodulari, infiltrativi, sclerosanti o morfeaformi (desmoplastici).

Carcinoma basocellulare avanzato

Il BCC avanzato è meno comune (meno del 10% dei casi), rappresenta una malattia estesa, come il coinvolgimento osseo, l’invasione perineurale o il coinvolgimento dei tessuti molli profondi, e richiede più metodi di trattamento per il controllo. Si è diffuso nell’area, ai linfonodi o in una posizione distante nel corpo. Tecniche di imaging come la risonanza magnetica (MRI) o la tomografia computerizzata (CT)
indicheranno l’entità della diffusione della malattia. Questi tumori hanno una crescita invasiva, sono relativamente più grandi e talvolta si trovano in aree difficili da trattare.