Ecco i vincitori del concorso ‘Il sole per amico’ di IMI e Ministero Istruzione
Apri la mente e proteggi la pelle perché prevenire il melanoma, tumore maligno aggressivo della pelle, è molto meglio che curarlo. È questo in estrema sintesi il messaggio che i ragazzi che hanno partecipato al concorso Il Sole per amico per gli anni scolastici 2019-2020 e 2020-2021 hanno voluto lanciare.
Dei veri e propri spot con musiche, testi, disegni e cortometraggi, nei quali il messaggio di prevenzione è veicolato in modo efficace, semplice e diretto, che coinvolge oltre che i bambini ed i ragazzi anche le loro famiglie. Il Covid non ha fermato la Campagna di sensibilizzazione alla prevenzione dei tumori della pelle avviata alla luce del Protocollo d’Intesa siglato tra l’Intergruppo Melanoma Italiano (IMI) ed il Ministero dell’Istruzione (MI) – Direzione Generale per lo Studente, l’inclusione e l’Orientamento scolastico. Giunto alla 5° edizione il Concorso vede ogni anno un aumento del numero delle scuole partecipanti su tutto il territorio nazionale.
Nove i vincitori selezionati dalla Commissione di valutazione formata da rappresentanti dell’IMI e del MI: 3 per la scuola primaria, 3 per la secondaria di I grado e 3 per la secondaria di II grado. Ai primi classificati IMI dona 2.500 euro, ai secondi 1.500 euro e ai terzi 1.000 euro.
“Il nostro obiettivo – spiega Ignazio Stanganelli, presidente IMI, direttore della Skin Cancer Unit IRCCS Istituto Romagnolo per lo Studio dei Tumore e professore associato dell’Università di Parma – è la prevenzione primaria. Intendiamo sensibilizzare le nuove generazioni affinché adottino, consapevolmente, corretti comportamenti quando ci si espone alle radiazioni ultraviolette, sia naturali, come i raggi solari, che artificiali, come lampade e lettini solari. È la prima arma che abbiamo a disposizione per ridurre l’incidenza del melanoma. Se già da bambini si impara ad usare le creme solari, maglietta, cappello e occhiali e ad evitare di prendere il sole tra mezzogiorno e le tre del pomeriggio, diventando questi comportamenti parte del nostro modo di agire, anche da adulti e ‘ci salveranno la pelle’.”
Le scuole premiate
Per le primarie:1° Istituto Globale di Sant’Antioco (Sardegna); 2° ICS Mons. L. Vitali di Bellano, Lecco (Lombardia); 3° Scuola Paritaria “Margherita Lenzi” di Roma (Lazio)
Per le secondarie inferiori: 1° IC Caldiero Scuola secondaria I grado A. Pisano di Caldiero, Verona (Veneto); 2° SSIG G. Marconi di Terni (Umbria); 3° Istituto Comprensivo Vallo della Lucania di Novi Velia, Salerno (Campania)
Per le secondarie superiori: 1° Liceo Scientifico Michelangelo Grigoletti di Pordenone (Friuli Venezia Giulia); 2° ISISS Marco Minghetti di Legnago, Verona (Veneto); 3° Istituto Superiore Simone Weil di Treviglio, Bergamo (Lombardia) (ANSA).