Tra gli aggiornamenti più attesi ad ASCO 2019 sul tema del melanoma, i dati a 5 anni dell’analisi combinata degli sudi COMBI-d e COMBI-v nei pazienti con melanoma metastatico trattati con associazione di BRAF e MEK inibitori. Ce ne parla Paola Queirolo (Direttore UO Tumori cutanei Policlinico San Martino, Genova), che abbiamo incontrato a Chicago durante il congresso e che commenta anche gli update sulla tripletta dell’associazione di agenti target combinata all’immunoterapia e le conferme riguardanti il setting adiuvante.